Morto Phil Saviano, la 'talpa' del Boston Globe nello scandalo degli abusi del clero sui minori

SDA

29.11.2021 - 16:37

Phil Saviano parla nella sede dell'associazione della stampa estera a Roma (foto del 17 febbraio 2020)
Keystone

Phil Saviano, la 'talpa' dell'inchiesta del Boston Globe che svelò decenni di abusi sessuali del clero cattolico statunitense su migliaia di minorenni, è morto all'età di 69 anni per un cancro alla cistifellea. Lo ha reso noto il fratello Jim, che si prendeva cura di lui.

SDA

29.11.2021 - 16:37

La sua vicenda è raccontata nel film premio Oscar Spotlight (2015), incentrato sull'inchiesta giornalistica che fruttò al quotidiano di Boston il premio Pulitzer per il servizio pubblico nel 2003.

Saviano giocò un ruolo centrale nell'illuminare lo scandalo degli abusi e delle coperture dei vertici ecclesiastici che portò alle dimissioni del cardinale Bernard Law e ad accordi di risarcimento da parte della Chiesa cattolica a favore di centinaia di vittime.

Fu lui a fornire al team investigativo del Boston Globe fonti cruciali, materiali di ricerca e i nomi di diversi preti accusati. Lui stesso era sopravvissuto a 11 anni alle violenze di un prete, David Holley, che lo costrinse ad atti sessuali mentre andava a confessarsi. Saviano fondò poi una organizzazione delle vittime degli abusi del clero.

SDA