Le Monde contro le grandi navi: «I mostri sono tornati»

SDA

11.6.2021 - 11:08

Le navi da crociera sono tornate a Venezia (foto d'archivio)
Keystone

«Promesse non mantenute: Venezia nuovamente minacciata dalle 'grandi navi'»: questo il titolo di un lungo articolo pubblicato da Le Monde.

SDA

11.6.2021 - 11:08

Il quotidiano francese dedica ampio spazio al problema delle navi da crociera, definite «mostri», che mettono a rischio una delle città più belle e fragili al mondo, patrimonio non solo del Veneto e dell'Italia ma dell'intera umanità.

«Nonostante gli annunci del governo, che promettono di vietare le navi da crociera giganti nella laguna, questi mostri sono di ritorno nel centro città», scrive il quotidiano parigino, critico nei confronti dell'attuale sindaco.

Critiche al sindaco Brugnaro

«Arrivato al potere nel 2015, il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro – scrive Le Monde – è divenuto maestro nell'arte del doppio linguaggio, assicurando all'Unesco e dinanzi ai media internazionali, l'urgenza di inventare un turismo di nuovo genere, ma rassicurando al tempo stesso i lavoratori del porto che nulla sarà fatto a loro danno».

Una strategia, puntualizza il quotidiano parigino, che consiste nel «mantenere lo status quo pretendendo al tempo stesso il contrario. Dopotutto, contrariamente ai lavoratori del porto, i turisti e i non residenti non votano...».

«Dal suo palazzo di Palermo – conclude il giornale – il principe di Salina, protagonista del Gattopardo, di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, diceva che «tutto deve cambiare perché tutto resti come prima'. Deve aver traslocato in uno dei grandi palazzi deserti lungo il Canal Grande».