Animali Zoo di Zurigo, due tonnellate di insetti all'anno come cibo

pl, ats

23.11.2022 - 14:15

Un camaleonte inghiotte una cavalletta nel padiglione Masoala dello Zoo di Zurigo in cui è ricostruita la foresta pluviale del Madagaskar.
Un camaleonte inghiotte una cavalletta nel padiglione Masoala dello Zoo di Zurigo in cui è ricostruita la foresta pluviale del Madagaskar.
Keystone

Sono piccoli, spesso poco appariscenti e ben mimetizzati. Ecco perché gli insetti sono spesso trascurati, anche se rappresentano il gruppo più numeroso del mondo animale. Anche allo Zoo di Zurigo svolgono un ruolo importante, soprattutto come cibo.

pl, ats

23.11.2022 - 14:15

Ogni anno, lo zoo dà in pasto due tonnellate di insetti – soprattutto grilli, cavallette e moscerini della frutta – a camaleonti, formichieri, tucani e scimmie saimiri, indica oggi in una nota lo zoo zurighese.

Diversi insetti possono inoltre essere ammirati nell'apposito «exotarium», come gli insetti stecco (Medauroidea extradentata) che assomigliano a un ramo, o gli insetti foglia (Phyllium bioculatum), che difficilmente si distinguono dalle foglie vere.

In tutto il mondo, la biodiversità degli insetti è in forte calo. I motivi sono la perdita di habitat, pesticidi, malattie, specie introdotte e cambiamenti climatici. In Svizzera, quasi il 60% degli insetti è minacciato, scrive lo zoo di Zurigo.

200 milioni di insetti per persona

Gli insetti sono sia dannosi che utili. Alcuni, come la locusta del deserto, che in grandi sciami distrugge interi raccolti in pochi giorni, sono temuti parassiti. Altri sono invece molto importanti perché impollinano due terzi delle colture più rilevanti e l'80% delle piante selvatiche.

Finora sono state descritte più di un milione di specie di insetti. Tuttavia, i ricercatori stimano che siano addirittura cinque milioni. Gli esperti calcolano che nel mondo ci siano 200 milioni di insetti per persona.

Abitano in tutti i continenti, hanno forme e colori diversi e variano in dimensioni che vanno dai minuscoli 0,14 millimetri ai maestosi 33 centimetri. Gli insetti hanno sempre tre paia di zampe, il che li distingue da ragni, acari, zecche, isopodi o millepiedi.

pl, ats