Afghanistan

UE: «Nessuna quota per i reinsediamenti di profughi dall'Afghanistan»

SDA

31.8.2021 - 20:04

L'Unione europea non vuole fissare quote per i reinsediamenti di profughi dall'Afghanistan. Nell'immagine: la commissaria Ue Ylva Johansson.
Keystone

Non ci sono quote generali fissate per i reinsediamenti nell'Unione Europea di profughi dall'Afghanistan.

SDA

31.8.2021 - 20:04

«Non possiamo dare numeri, né fissare obiettivi. A differenza del Canada, noi abbiamo molti arrivi illegali. Abbiamo dato l'asilo a 300mila persone» lo scorso anno, ha affermato la commissaria Ue agli affari interni Ylva Johansson.

In precedenza già il ministro degli Interni tedesco, Horst Seehofer, aveva rifiutato l'idea delle quote di rifugiati: «Non credo sia molto saggio parlare di numeri, perché i numeri ovviamente innescano un effetto calamita e non lo vogliamo», aveva detto prima di entrare alla riunione con gli omologhi europei.

Il governo federale tedesco ha sempre concordato programmi di insediamento per «persone particolarmente maltrattate» e «siamo pronti anche per questo», ha precisato, esortando l'Ue ad agire «bene e rapidamente» per evitare che si apra una crisi come quella del 2015.

Forum a settembre

«Come seguito del consiglio Interni Ue di oggi, convocherò a settembre un forum ad alto livello sui reinsediamenti per discutere delle priorità concrete con gli Stati membri e fornire soluzioni sostenibili agli afghani più vulnerabili, in particolare donne e bambini, ma anche attivisti dei diritti umani, giornalisti e avvocati», ha poi scritto su Twitter Johansson.

«Collaboreremo con altri leader globali per un approccio coordinato per vie legali e sicure per i reinsediamenti», ha aggiunto.

SDA