Guerra in Ucraina Attacco russo a Kiev, 27 morti e oltre 100 feriti

SDA

8.7.2024 - 16:48

Volodymyr Zelensky e il primo ministro polacco, Donald Tusk.
Volodymyr Zelensky e il primo ministro polacco, Donald Tusk.
Keystone

Il presidente Volodymyr Zelensky ha affermato che, a seguito dell'attacco missilistico odierno russo contro l'Ucraina, finora sono morte 27 persone e più di 100 sono rimaste ferite. Lo riporta Ukrainska Pravda.

8.7.2024 - 16:48

«Oggi la Russia ha colpito molte città dell'Ucraina: Kiev, Dnipro, Kryvyi Rih, città della regione di Donetsk. Ha colpito, in particolare, un ospedale pediatrico, uno dei più importanti non solo per il nostro Paese, ma per l'intera nostra regione» e «attualmente più di 100 persone sono rimaste ferite, 27 sono rimaste uccise da questo attacco», ha detto in conferenza stampa a Varsavia.

Sempre a Varsavia, Ucraina e Polonia hanno firmato un accordo di sicurezza. Quest'ultimo include una disposizione per l'abbattimento di missili e droni russi lanciati nello spazio aereo ucraino in direzione della Polonia, ha precisato Zelensky su X.

«Collaboreremo anche sugli aerei da combattimento, sia quelli già trasferiti dalla Polonia, sia la possibilità di trasferirne altri in futuro. Nel nostro accordo sulla sicurezza abbiamo formalizzato l'addestramento della Legione ucraina, una nuova unità militare volontaria, sul territorio polacco», ha aggiunto.

Dal canto suo, il primo ministro polacco, Donald Tusk, ha affermato che «nessuno ha il diritto di decidere sulla pace futura e sulla sua forma a nome dell'Ucraina e senza la sua partecipazione». Tusk ha fatto riferimento alle missioni di Viktor Orban a Mosca e Pechino che hanno avuto luogo nei primi giorni della presidenza di turno dell'Ue.

SDA