Il presidente austriaco annuncia elezioni anticipate

18.5.2019 - 21:47, ATS

Il presidente Alexander Van der Bellen durante la sua dichiarazione.
Source: Keystone/EPA/FLORIAN WIESER

Il presidente austriaco Alexander Van der Bellen, stigmatizzando «l'intollerabile mancanza di rispetto ai cittadini» nella vicenda che ha portato in modo traumatico il paese alla crisi di governo, ha annunciato elezioni anticipate, senza però indicare una data.

Ha invece annunciato per domani un ulteriore incontro con il cancelliere uscente Sebastian Kurz.

Van der Bellen ha parlato, in riferimento al video dell'ormai ex vicecancelliere Heinz Christian Strache, di un «quadro vergognoso». «Nessuno dovrebbe doversi vergognare del nostro paese. Alcuni eletti hanno abusato della fiducia ricevuta», ha aggiunto, definendo le elezioni anticipate come «unica via per riconquistare la fiducia dei cittadini».

«È il mio compito garantire stabilità al paese e pensare solo al bene dell'Austria», ha proseguito. Van der Bellen ha poi chiesto che sia fatta «piena luce» sui fatti, «non deve restare il minimo dubbio». Il presidente ha, infine, sottolineato il «ruolo centrale della stampa indipendente, come quarto potere dello Stato».

Tornare alla home page

Altri articoli