Brasile: nuova vittoria di Lula alla Corte suprema

SDA

23.4.2021 - 07:01

L'ex presidente Luiz Inacio Lula da Silva ha riacquistato i diritti politici e si prepara a candidarsi alle elezioni del 2022 (foto d'archivio)
Keystone

La Corte suprema brasiliana ha votato a maggioranza in favore di un ricorso presentato dai legali dell'ex presidente Luiz Inacio Lula da Silva per mantenere la censura nei confronti dell'ex giudice Sergio Moro.

SDA

23.4.2021 - 07:01

Il magistrato era accusato di aver agito in maniera non imparziale nei confronti dell'ex presidente.

A favore del ricorso della difesa di Lula si sono espressi 6 degli 11 giudici supremi: Gilmar Mendes, Alexandre de Moraes, Ricardo Lewandowski, Dias Toffoli, Cármen Lúcia e Kassio Nunes Marques. Contrari il relatore Edson Fachin e Luís Roberto Barroso.

I giudici devono anche stabilire se gli altri 14 ricorsi presentati dai legali di Lula contro i magistrati di Curitiba titolari dell'inchiesta Lava Jato, devono proseguire anche dopo la cancellazione delle condanne inflitte nell'ambito della stessa inchiesta a Lula.

I processi contro Lula azzerati dalla Corte suprema dovranno essere nuovamente istruiti nel tribunale di Brasilia. L'ex presidente ha riacquistato i diritti politici e si prepara a candidarsi alle elezioni del 2022 per sfidare l'attuale capo dello stato di estrema destra Jair Bolsonaro.