Cina: Xi Jinping nella costituzione del Pcc, come Mao

ATS

2.11.2017 - 12:20

PECHINO

Le teorie e il nome di Xi Jinping, segretario generale del Partito comunista cinese, sono state iscritte nella costituzione del Pcc insieme al suo nome.

In questo modo, Xi raggiunge i "padri nobili" Mao Zedong e Deng Xiaoping. Lo ha deciso il 19/mo congresso del Pcc, che si è appena chiuso.

La filosofia politica del presidente cinese è stata inserita nella Costituzione del Partito comunista sotto il titolo di "Pensieri di Xi Jinping sul socialismo con caratteristiche cinesi per una nuova era".

Le idee di Hu Jintao e Jiang Zemin furono inserite nella costituzione del partito, ma senza aggiungere i loro nomi. Deng Xiaoping, che aprì la Cina al mercato, è citato per nome, ma si tratta di "teorie". Finora solo per Mao si era usata la definizione di "pensieri", la più alta nella scala. E il fatto che i "pensieri" di Xi siano associati ad una "nuova era" dà la misura dell'elevato livello di potere raggiunto dal presidente cinese.

Xi ha esposto i suoi "pensieri" all'apertura del 19esimo Congresso, con un discorso fiume durato tre ore e mezza. Al centro della sua filosofia vi sono un maggior ruolo della Cina sulla scena mondiale, accompagnato da un fermo controllo del partito su tutti gli aspetti della vita sociale, economica e politica del paese.

Non si tratta di concetti nuovi dopo cinque anni di leadership di Xi, che si è servito della lotta alla corruzione per consolidare il suo potere e sbarazzarsi degli avversari. Più che il contenuto, spiegano però gli esperti, è importante che si tratti di "pensieri". Xi è così quasi allo stesso livello politico del "grande timoniere". Per il fondatore della Cina comunista è tuttavia bastata la definizione "pensieri di Mao Zedong", senza aggiungere altro, mentre per Xi si è aggiunta una descrizione.

Il Congresso del partito ha eletto oggi il Comitato Centrale e la Commissione disciplinare. Domani il Comitato Centrale terrà il suo primo plenum, durante il quale Xi verrà rinnovato per altri cinque anni alla guida del partito. Verrà inoltre selezionato il Comitato permanente del Politburo, principale centro del potere in Cina.

Tornare alla home page

ATS