Talebani al potere

Dal G7: «Talebani responsabili su terrorismo e diritti umani»

SDA

24.8.2021 - 19:17

È stato il primo ministro britannico Boris Johnson ad aprire e chiudere oggi in veste di presidente di turno il videovertice dei leader del G7 sul dossier afghano,
Keystone

I talebani «saranno ritenuti responsabili delle loro azioni» sul terrorismo e sui diritti umani, «in particolare quelli delle donne». È quanto si legge nel comunicato finale del G7.

SDA

24.8.2021 - 19:17

I sette leader sottolineano che l'Afghanistan «non deve mai più diventare un rifugio sicuro per il terrorismo e una fonte di attacchi terroristici contro altri» Paesi.

Governo sia inclusivo

«Chiediamo a tutte le parti in Afghanistan di lavorare in buona fede per stabilire un governo inclusivo e rappresentativo, anche con la partecipazione significativa di donne e gruppi minoritari», si legge poi nel comunicato conclusivo del G7 sull'Afghanistan.

«Qualsiasi futuro governo afghano deve aderire agli obblighi internazionali e all'impegno dell'Afghanistan per la protezione contro il terrorismo; salvaguardare i diritti umani di tutti gli afghani, in particolare donne, bambini e minoranze etniche e religiose; sostenere lo stato di diritto; consentire l'accesso umanitario senza ostacoli e incondizionato; e contrastare efficacemente il traffico di esseri umani e di droga», sottolinea la dichiarazione.

«La legittimità di qualsiasi futuro governo dipende dall'approccio che adotta ora per sostenere i propri obblighi e impegni internazionali per garantire un Afghanistan stabile», continua il testo.

SDA