Medio Oriente

L'Esercito israeliano: «Colpiti altri obiettivi a Gaza City»

SDA

15.5.2021 - 09:35

La città di Gaza rimane sotto attacco.
La città di Gaza rimane sotto attacco.
Keystone

I caccia israeliani hanno colpito durante la notte obiettivi nel centro di Gaza e nel resto della Striscia. Almeno 10 persone, tra cui 2 donne e 8 bambini, tutti membri della stessa famiglia Abu Hatab, sono stati uccisi in un campo profughi.

SDA

15.5.2021 - 09:35

Il fatto è avvenuto ad Al-Shati, nel nord della Striscia. Lo riferisce l'agenzia Maan, secondo cui a essere colpita è stata una casa di tre piani.

Dal canto suo, l'esercito israeliano ha detto di aver colpito un «ufficio operativo» di Hamas vicino al centro di Gaza City, con ulteriori attacchi notturni contro quelli che i militari hanno chiamato «siti di lancio sotterranei».

Questa mattina, dopo alcune ore di quiete, sono inoltre ripresi i lanci di razzi da Gaza verso il sud di Israele, in particolare nelle città di Ashkelon e Ashdod. Le stesse, insieme a Beer Sheva, Sderot e aree limitrofe, sono state bersaglio di intens lanci anche la notte scorsa.

Stando all'esercito dello Stato ebraico, i razzi sono stati circa 200, molti intercettati dal sistema Iron Dome. Uno dei missili partiti da Gaza ha centrato un appartamento ad Ashdod, mentre un altro è caduto nel porto cittadino colpendo un deposito di carburante e causando una forte esplosione. Non ci sono al momento notizie di vittime.

L'ultimo bollettino delle autorità sanitarie della Striscia, citate dal quotidiano Haaretz, diffuso però prima della notte, parlava invece di 126 morti, tra cui 31 bambini e 20 donne. Secondo la stessa fonte, sono 950 i feriti nell'attacco.

Intanto è arrivato a Tel Aviv l'inviato del presidente Usa Joe Biden Hady Amr, vice sottosegretario di Stato per le questioni che riguardano Israele e palestinesi. Amr incontrerà entrambe le leadership con l'obiettivo di ridurre la tensione tra le parti.

SDA