Scozia

Condannato a 8 mesi l'ex ambasciatore-attivista Craig Murray

SDA

11.5.2021 - 20:32

Craig Murray
Craig Murray
Keystone

L'ex diplomatico britannico Craig Murray – oggi blogger e attivista controcorrente nel Regno Unito – è stato arrestato e condannato a una pena di 8 mesi di reclusione nella natia Scozia.

SDA

11.5.2021 - 20:32

È stato riconosciuto colpevole di «oltraggio alla giustizia» per aver fornito indicazioni sull'identità delle donne che avevano accusato di molestie sessuali l'ex first minister indipendentista scozzese Alex Salmond: in seguito scagionato.

In una serie di post pubblicati sul suo blog – riporta il Guardian online – Murray aveva ripetutamente disatteso l'ordinanza del tribunale che intimava il riserbo sulle generalità delle accusatrici di Salmond.

Ex ambasciatore del Regno Unito in Uzbekistan, carica da cui si era dimesso anni fa dopo denunciando le coperture garantire da Londra al regime autoritario post-sovietico locale, l'attivista scozzese ha sempre ritenuto Salmond vittima di una cospirazione orchestrata dal governo locale scozzese e dall'ex delfina succedutagli alla guida del suo ex partito, l'Snp, Nicola Sturgeon.

«Una caccia alle streghe»

Dopo essere stato incriminato lo scorso anno, lo stesso Murray – noto anche per aver partecipato alla mobilitazione contro il trattamento inflitto dalla giustizia e dalla politica britannica al cofondatore di WikiLeaks, Julian Assange, tuttora detenuto vicino a Londra senza più condanne da scontare e in attesa di un appello sulla controversa richiesta d'estradizione presentata nei suoi confronti dagli Stati Uniti – aveva denunciato la accuse a suo danno sul caso Salmond come una caccia alle streghe: raccogliendo la solidarietà di personalità a lui vicine quali Noam Chomsky, l'ex Pink Floyd Roger Waters, il drammaturgo David Hare o l'ex ministro delle Finanze greco Yanis Varoufakis.

SDA