Germania: a metà settimana governo, Baerbock verso gli Esteri

SDA

22.11.2021 - 17:22

Annalena Baerbock, nome di spicco dei Verdi, dovrebbe accaparrarsi il ministero degli Esteri.
Keystone

Il nuovo governo di coalizione in Germania, il cosiddetto 'semaforo' (Spd-Liberali-Verdi), potrebbe presentare il nuovo contratto di governo già entro la metà di questa settimana, secondo i media sui cui circolano le indiscrezioni sulla possibile lista dei ministri.

SDA

22.11.2021 - 17:22

Secondo una delle ultime versioni il ministero delle Finanze andrebbe nelle mani del liberale Christian Lindner, gli Esteri alla verde Annalena Baerbock, mentre al collega di partito Robert Habeck potrebbe essere affidato un super-ministero denominato Clima ed Economia. I Verdi potrebbero avere anche il ministero della Famiglia, con l'attuale capogruppo Katrin Goering-Eckardt, e un altro ministero.

Al Lavoro sarebbe riconfermato il socialdemocratico Hubertus Heil, mentre all'Spd andrebbero gli Interni, con l'attuale ministra della giustizia Christine Lambrecht, il ministero Trasformazione e Costruzione, guidato dalla ministra dell'Ambiente uscente, Svenja Schulze, e il ministero dell'Educazione, guidato dall'ex partner di Olaf Scholz nelle elezioni per la guida dell'Spd, Klara Geywitz. All'ufficio di cancelleria potrebbe andare il fidato collaboratore di Scholz e attuale sottosegretario alle Finanze Wolfgang Schmidt.

Al partito liberale andrebbe, oltre al dicastero delle Finanze, anche il ministero della Giustizia (dalla guida ancora incerta) e il ministero della Difesa a Marie-Agnes Strack-Zimmermann. Secondo fonti vicine al futuro governo la lista non sarebbe ancora chiusa, ma conterrebbe molti nomi «plausibili».

SDA