Germania

Indagine sugli attacchi hacker russi nella campagna elettorale tedesca

SDA

9.9.2021 - 19:50

L'ombra degli hacker russi sulle elezioni in Germania (immagine simbolica)
L'ombra degli hacker russi sulle elezioni in Germania (immagine simbolica)
Keystone

Il procuratore generale federale di Karlsruhe ha aperto un'indagine sugli attacchi hacker nella campagna elettorale tedesca ad opera della Russia. Lo ha confermato oggi un portavoce della procura a Spiegel.

SDA

9.9.2021 - 19:50

Da mesi il gruppo di hacker «Ghostwriter» sta cercando di accedere alle email private dei deputati del Bundestag e del Landestag (la Camera delle regioni).

Secondo le ipotesi dietro gli attacchi ci sarebbero le autorità di sicurezza russe e i servizi segreti militari del Gru. In particolare nel mirino degli hacker sono finiti i deputati della coalizione di governo Cdu-Csu e Spd.

Già nei giorni scorsi il governo di Berlino aveva criticato i tentativi degli hacker russi in modo esplicito. «Il governo federale sollecita con forza il governo russo a fermare queste attività informatiche illegali con effetto immediato», aveva detto lunedì scorso una portavoce del ministero degli Esteri a Berlino. La portavoce si era rivolta in modo esplicito contro il gruppo di hacker «Ghostwriter».

In luglio, del resto, il presidente dei servizi di informazione tedeschi Thomas Haldenwang aveva dato l'allarme sul potenziale coinvolgimento russo nella campagna elettorale tedesca e in particolare sulla possibilità che quest'attività di spionaggio, specie di informazioni personali, avrebbe potuto essere usata nelle ultime settimane prima del voto del 26 settembre per creare fake news contro i candidati alle elezioni.

SDA