Guinea: militari, 'governo unità, nessuna caccia alle streghe'

SDA

6.9.2021 - 15:06

Militari nelle strade della capitale Conakry
Keystone

Un governo di unità per un periodo di transizione, rispetto degli impegni economici con i partner e nessuna «caccia alle streghe» nei confronti del precedente esecutivo della Guinea.

SDA

6.9.2021 - 15:06

Sono le promesse del tenente colonnello Mamady Doumbouya, che ieri ha guidato il colpo di Stato con cui è stato deposto il presidente Alpha Condé, attualmente in carcere.

«Sarà avviata una consultazione per definire i parametri generali della transizione, quindi sarà istituito il governo di unione nazionale con l'obiettivo di guidare la transizione», ha aggiunto Doumbouya, non chiarendo tuttavia la durata di questa consultazione o del passaggio di consegne.

Il leader del golpe ha garantito inoltre ai «partner economici e finanziari che le attività nel Paese continuano normalmente». «Il comitato (istituito dalla giunta militare) rassicura i partner che rispetterà tutti i suoi impegni», ha aggiunto.

SDA