In Cina il primo caso umano confermato di influenza aviaria

SDA

1.6.2021 - 21:57

epa03676042 Many passengers using the Taipei Mass Rapid Transit System wear surgical masks, in Taipei, Taiwan, 25 April 2013, one day after Taiwan reported its first case of the H7N9 bird flu infection. Taiwan Premier Jiang Yi-huah instructed scientific research agencies to speed up developing a vaccine against the H7N9 bird flu virus which is transmitted from birds to humans and has a relatively high fatality rate. EPA/DAVID CHANG
Immagine d'illustrazione
KEYSTONE / EPA/DAVID CHANG

La variante H10N3 dell'influenza aviaria è stata trasmessa ufficialmente per la prima volta da animali a esseri umani in Cina, contaminando un uomo di 41 anni, che è stato ricoverato in ospedale con sintomi influenzali il 28 aprile. 

SDA

1.6.2021 - 21:57

Lo fa sapere la Commissione sanitaria nazionale (Nhc) di Pechino, citata da vari media internazionali, che aggiunge che a suo parere «il rischio di una diffusione su larga scala è estremamente basso».

Il contagiato, fa sapere l'Nhc, è un residente della città orientale di Zhenjiang e la conferma della presenza dell'influenza aviaria è stata diagnosticata dopo un mese. Non si spiegano le circostanze del contagio ma si aggiunge che l'uomo è sotto osservazione ma potrebbe essere dimesso presto.

SDA