Incidente

Indonesia: Boeing della Lion Air precipita in mare 

ATS / pab

29.10.2018 - 07:19

È caduto in mare con 188 persone a bordo l'aereo della compagnia indonesiana Lion Air di cui si erano persi i contatti poco dopo il decollo lunedì mattina da Giacarta. Lo confermano fonti ufficiali.

I resti dell'aereo della compagnia indonesiana low cost Lion Air sono stati ritrovati in mare. L'aereo volava da Giakarta a Pangkal Pinang, una città sull'isola di Bangka a nord della capitale.

Si tratta di un Boeing 737 con 188 persone a bordo - di cui 181 passeggeri - inabissatosi a 13 minuti dal decollo, dopo aver richiesto un rientro d'urgenza e prima di perdere ogni contatto radar, stando a quanto riferito da un portavoce dell'aviazione indonesiana.

Il velivolo aveva "solo" 800 ore ed era dunque categorizzato come "nuovo". I soccorritori sono all'opera e non si hanno per il momento notizie di sopravvissuti.

L'agenzia indonesiana per la gestione dei disastri Bnpb ha pubblicato su Twitter foto di detriti tra cui smartphone, libri, borse e parti della fusoliera dell'aereo raccolti dalle navi di ricerca e soccorso che si sono riversate nell'area. La tv indonesiana trasmette immagini di una lunga chiazza di benzina e di detriti in mare.

Lion Air: in testa alla lista nera

Secondo i dati raccolti dalla tedesca Jet Airliner Crash Data Evaluation Centre, responsabile della raccolta di dati sugli incidenti aerei, la Lion Air - la più grande compagnia privata indonesiana - sarebbe una delle delle più pericolose al mondo.

Era infatti in testa a questa negativa classifica nel 2015, quando si contavano 9 incidenti negli ultimi 10 anni, di cui nessuno però con esito fatale.

Le immagini del giorno

Tornare alla home page

ATS / pab