Fine anno persiano

Iran: festa del fuoco, 3 morti e quasi 1.900 feriti

SDA

17.3.2021 - 11:01

Alcuni partecipanti alla festa del fuoco (Charshanbeh Suri), a Teheran.
Keystone

Tre persone sono morte e quasi 1.900 sono rimaste ferite la notte scorsa in Iran in occasione delle celebrazioni della tradizionale festa del fuoco: lo ha reso noto il Servizio nazionale di soccorso, secondo quanto riporta l'agenzia di stampa Irna.

SDA

17.3.2021 - 11:01

Durante la festa del fuoco ('Chaharshanbe-Suri'), che si celebra nell'ultimo martedì dell'anno persiano, si accendono fuochi nelle strade e nei campi sui quali la gente salta pronunciando la frase rituale con cui scacciare malattie e tristezza ("Ti do il mio colore giallo» (quello della malattia) e «prendo il tuo colore rosso» (quello della vita)), oltre ad augurarsi il meglio per l'anno nuovo (Nowruz).

«Tre persone sono morte durante le celebrazioni, inclusa una nella capitale», ha detto Mojtaba Khalédi, portavoce del Servizio nazionale di soccorso, aggiungendo che i feriti a livello nazionale sono 1.894, per lo più uomini.

Sommando le persone morte dall'inizio del mese (19 febbraio) in relazione a questa festività, il bilancio totale delle vittime sale a nove, ha aggiunto il portavoce riferendosi a incidenti legati alla produzione di petardi e fuochi d'artificio, molto spesso artigianale.

SDA