Per le proteste Via libera dell'ONU all'inchiesta internazionale sulla repressione in Iran

ATS

24.11.2022 - 16:48

L'avvio di un'inchiesta ha raccolto 25 voti favorevoli, sei contrari e 16 astensioni.
L'avvio di un'inchiesta ha raccolto 25 voti favorevoli, sei contrari e 16 astensioni.
Keystone

Il Consiglio dei diritti umani dell'Onu ha autorizzato un'inchiesta internazionale sulla repressione delle proteste in Iran. La risoluzione è stata approvata con 25 voti favorevoli, sei contrari e 16 astensioni.

ATS

24.11.2022 - 16:48

Il Consiglio, riunito in sessione speciale, decide d'istituire «una missione conoscitiva internazionale indipendente» per indagare in modo approfondito e indipendente «su presunte violazioni dei diritti umani nella Repubblica islamica dell'Iran» in relazione alle proteste iniziate il 16 settembre 2022, in particolare per quanto riguarda donne e bambini.

La missione dovrà stabilire i fatti e le circostanze e presentare un aggiornamento orale e poi un rapporto completo sulle sue conclusioni al Consiglio alle prossime sessioni.

Tra i 25 dei 47 paesi membri di turno del Consiglio che hanno votato a favore figurano il Regno Unito, gli Usa e l'Ucraina. I sei paesi contrari al testo sono: Armenia, Cina, Cuba, Eritrea, Pakistan e Venezuela.

La sessione speciale del Consiglio per i diritti umani sul «deterioramento della situazione dei diritti umani nella Repubblica islamica dell'Iran» è stata convocata a seguito di una richiesta ufficiale presentata da Germania e Islanda e sostenuta da 44 Stati.

ATS