Israele: Bennett annuncia grossi investimenti nel settore arabo

SDA

25.10.2021 - 13:03

Il governo israeliano ha approvato un piano quinquennale con cui intende chiudere il divario fra il settore ebraico e quello arabo in Israele. A questo fine sono stati stanziati 30 miliardi di shekel (8,6 miliardi di franchi) da investire negli anni 2022-2026.
Keystone

Il governo israeliano ha approvato un piano quinquennale con cui intende chiudere il divario fra il settore ebraico e quello arabo in Israele. A questo fine sono stati stanziati 30 miliardi di shekel (8,6 miliardi di franchi) da investire negli anni 2022-2026.

SDA

25.10.2021 - 13:03

Lo ha reso noto il premier Naftali Bennett secondo cui il suo governo è determinato a far avanzare il settore arabo. «Tanto più investiremo nell'educazione, nella matematica, e nelle scienze nel settore arabo – ha osservato fra l'altro – tanto più la partecipazione araba nel mercato high-tech crescerà e tutti ne beneficeremo».

Il piano prevede investimenti per 1,4 miliardi di shekel da destinarsi a corsi di aggiornamento professionale e di istruzione dell'ebraico. Altri fondi saranno dedicati al potenziamento dei servizi medici e della prevenzione delle malattie. Il governo sosterrà inoltre nel settore arabo progetti edili che già nel 2022 riguardano la costruzione di 5000 alloggi.

Queste decisioni giungono mentre il governo è impegnato in parallelo a misurarsi con una forte ondata di criminalità sviluppatasi nel settore arabo ed imputata fra l'altro a radici sociali.

SDA