Tribunale russo condanna cinque Testimoni di Geova per il loro credo

SDA

24.9.2021 - 17:04

Un tribunale di Volgograd, in Russia meridionale, ha condannato cinque persone a pene dai sei anni ai sei anni e mezzo di reclusione unicamente per il fatto di essere Testimoni di Geova e aver professato il proprio credo. Lo riportano i media russi.
Keystone

Un tribunale di Volgograd, in Russia meridionale, ha condannato cinque persone a pene dai sei anni ai sei anni e mezzo di reclusione unicamente per il fatto di essere Testimoni di Geova e aver professato il proprio credo. Lo riportano i media russi.

SDA

24.9.2021 - 17:04

Il Moscow Times dà notizia di quattro condanne e, citando il gruppo religioso, precisa che sono ora 39 i Testimoni di Geova a cui sono state inflitte pene detentive in carcere mentre altri 56 fedeli sono dietro le sbarre in attesa di giudizio e 31 sono ai domiciliari.

Il gruppo religioso dei Testimoni di Geova è stato definito «estremista» dalle autorità russe nel 2017 e il Cremlino è accusato di perseguitare i fedeli con arresti e perquisizioni violando palesemente la libertà di religione garantita dalla Costituzione russa.

Stando a quanto scriveva Radio Liberty a inizio giugno, si stima che la polizia russa abbia effettuato dei blitz nelle abitazioni di oltre 1300 credenti e che oltre 400 siano stati incriminati o condannati per «estremismo».

Secondo l'Associazione Europea dei Testimoni di Geova, tra 5000 e 10'000 fedeli hanno lasciato la Russia negli ultimi quattro anni.

«I Testimoni di Geova sono persone pacifiche, politicamente neutrali», ha dichiarato in tribunale uno degli imputati secondo quanto riporta il Moscow Times.

SDA