Ucraina Medvedev minaccia di colpire le centrali nucleari dell'est Europa

SDA

10.7.2023 - 07:01

Dmitry Medvedev non ha esitato una volta di più a usare toni minacciosi.
Dmitry Medvedev non ha esitato una volta di più a usare toni minacciosi.
Keystone

Mosca potrebbe colpire impianti nucleari nell'Europa orientale se fosse confermato un tentativo d'attacco alla centrale russa di Smolensk con missili Nato, ha minacciato il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo Dmitry Medvedev.

10.7.2023 - 07:01

«Se verrà confermato un tentativo d'attacco alla centrale nucleare di Smolensk con missili Nato, sarà necessario esaminare uno scenario d'attacco simultaneo della Russia alle centrali ucraine di Pivdennoukrainski, Rivne e Khmelnytskyi, nonché a impianti nucleari nell'Europa dell'est: non c'è nulla di imbarazzante al riguardo», ha scritto Medvedev sul suo canale Telegram.

Secondo diversi canali social filorussi, truppe ucraine avrebbero cercato di organizzare un attacco missilistico alla centrale nucleare di Smolensk.

Già domenica la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha evocato un incidente nucleare, affermando su Telegram che i leader della Nato dovrebbero discutere della centrale di Zaporizhzhia e non di nuove armi all'Ucraina.

«Dopotutto, la stragrande maggioranza dei membri dell'Alleanza si troverà nella zona d'impatto diretto se dovesse accadere qualcosa nello stabilimento», ha scritto Zakharova.

SDA