Sul volo MH17 Rutte: «Il verdetto è un passo per la ricerca di verità e giustizia»

SDA

17.11.2022 - 16:29

Per il premier olandese Mark Rutte la condanna all'ergastolo per i tre uomini responsabili di aver lanciato il missile che ha abbattuto il volo MH17 è un primo passo per la ricerca della verità e della giustizia. (immagine d'archivio)
Per il premier olandese Mark Rutte la condanna all'ergastolo per i tre uomini responsabili di aver lanciato il missile che ha abbattuto il volo MH17 è un primo passo per la ricerca della verità e della giustizia. (immagine d'archivio)
Keystone

«Il verdetto della corte sul processo MH17 era atteso da tempo. È un fatto positivo che questo punto sia stato finalmente raggiunto. Questo è un altro passo nella ricerca della verità e della giustizia per le vittime e i loro cari».

SDA

17.11.2022 - 16:29

Così via Twitter il premier olandese Mark Rutte dopo la sentenza della corte di Schipol.

«Ma è anche un altro giorno difficile e angosciante per molti familiari e amici delle 298 persone che hanno perso la vita in quel terribile giorno, il 17 luglio 2014. E per quanto importante sia questo verdetto, non è la conclusione finale. Non è la fine. Tutte le parti hanno ancora il diritto di presentare ricorso».

«Tutte le parti hanno ancora il diritto di presentare ricorso, quindi la sentenza non è ancora definitiva – spiega il premier – Ma oggi è stato compiuto un passo importante e, si spera, sarà così anche per i parenti più stretti delle vittime», conclude Rutte.

SDA