Medio Oriente

Insediamenti in Cisgiordania: Stati Uniti verso un cambio di posizione

ATS

18.11.2019 - 20:28

Il segretario di Stato Usa Mike Pompeo, qui dietro al presidente Donald Trump, dovrebbe pronunciarsi a breve sulla questione israelo-palestinese
Source: KEYSTONE/AP/PATRICK SEMANSKY

L'amministrazione Trump intende rinnegare una opinione legale del Dipartimento di Stato risalente al 1978 in base alla quale gli insediamenti civili israeliani nei territori occupati in Cisgiordania sono «in contrasto con la legge internazionale».

Lo scrive l'Ap, secondo cui il segretario di Stato Mike Pompeo dovrebbe annunciare oggi la mossa, suscitando con ogni probabilità l'ira palestinese e le critiche della comunità internazionale.

«Non ci sarà mai una soluzione giuridica al conflitto»

L'amministrazione statunitense ritiene che qualsiasi questione legale sul tema dovrebbe essere trattata dalle corti israeliane, secondo una bozza delle dichiarazioni di Pompeo ottenuta dalla Ap.

«Definendo gli insediamenti civili in contrasto con la legge internazionale non ha fatto avanzare la causa della pace», si legge nella bozza.

«La dura verità è che non ci sarà mai una soluzione giuridica al conflitto e gli argomenti su chi ha ragione e chi ha torto come materia di legge internazionale non porteranno la pace», si legge ancora.

Le immagini del giorno

Tornare alla home page

ATS