Netanyahu: «Sono cambiate le regole del gioco con Hamas»

SDA

21.5.2021 - 13:20

Il premier israeliano Benjamin Netanyahu vede l'operazione militare svoltasi a Gaza come un successo che ha cambiato le regole del gioco.
Keystone

«Il nostro obiettivo era riportare calma e sicurezza i cittadini di Israele e questo abbiamo fatto. Abbiamo inferto ad Hamas un danno massimo». Lo ha detto il premier Benjamin Netanyahu parlando del conflitto appena concluso.

SDA

21.5.2021 - 13:20

«Con 11 giorni di guerra – ha spiegato – sono state cambiate le regole del gioco e lo sono anche per il futuro». «Se Hamas pensa che accetteremo lancio sporadico di razzi, si sbaglia. Ciò che è valso per il passato non varrà per il futuro».

Netanyahu ha quindi ringraziato Biden per «l'appoggio dato al diritto di difendersi di Israele».

Il premier ha poi aggiunto che «se ci fosse stato il bisogno di entrare nella Striscia con le forze l'avremmo fatto». Ha inoltre rivendicato che ad Hamas «è stata tolta l'arma dei tunnel sia offensivi sia difensivi» ed ha ribadito «il danno massimo inflitto ad Hamas con un minimo danno per Israele».

«È stato – ha proseguito – un successo enorme per il nostro esercito. Sono stati distrutti oltre 100 chilometri di tunnel diventati una trappola mortale. Sono stati uccisi più di 200 terroristi, compresi 25 dirigenti. Abbattute anche 9 torri del terrorismo: nessuna di loro era un edificio innocente».

Per quanto riguarda le pressioni internazionali, il premier ha detto che «qualcosa è cambiato» ricordando le bandiere di Israele esposte «nei parlamenti e negli edifici istituzionali in Europa».

SDA