L'OMS: «Il mondo avrebbe dovuto ascoltarci»

ATS

27.4.2020 - 19:00

«Noi diamo i migliori consigli, alcuni Paesi li accettano, altri li rifiutano. Ogni Paesi si assume la sua responsabilità», ha detto il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità Tedros Adhanom Ghebreyesus.
Source: KEYSTONE/SALVATORE DI NOLFI

«Quando il 30 gennaio abbiamo dichiarato la più alta emergenza sanitaria mondiale, con solo 82 casi di coronavirus fuori dalla Cina, il mondo avrebbe dovuto ascoltare meglio. Tutti i Paesi avrebbero potuto attivare i massimi livelli di sicurezza allora».

Lo ha detto il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus. «Noi diamo i migliori consigli, alcuni Paesi li accettano, altri li rifiutano. Ogni Paesi si assume la sua responsabilità».

Le immagini del giorno

Tornare alla home page

ATS