Il primo ministro giapponese non onorerà le Olimpiadi invernali

SDA

16.12.2021 - 08:39

Kishida si allinea dunque alla decisione degli Usa.
Keystone

Il premier giapponese Fumio Kishida non si recherà alle Olimpiadi invernali di Pechino, in programma a inizio febbraio.

SDA

16.12.2021 - 08:39

La decisione è stata comunicata durante una seduta parlamentare dallo stesso leader conservatore, che si allinea dunque alla volontà degli Stati Uniti, intenzionati a boicottare a livello diplomatico i Giochi olimpici per motivi legati alle presunte violazioni dei diritti umani nella regione cinese dello Xinjiang.

Una risoluzione seguita anche dalle diplomazie di Gran Bretagna, Canada e Australia. La scorsa settimana Kishida aveva detto che l'esecutivo avrebbe deciso in base ai propri interessi nazionali, tenendo conto del supporto che Pechino aveva fornito nell'organizzazione dei Giochi olimpici di Tokyo, malgrado le difficoltà provocate dalla pandemia da Covid.

Nel 2022, inoltre, ricorre il cinquantesimo anniversario della normalizzazione dei rapporti diplomatici tra i due Paesi e la decisione è destinata ad inasprire ulteriormente i rapporti. Le Olimpiadi invernali di Pechino si apriranno ufficialmente il 4 febbraio.

SDA