Italia Quirinale: c'è un'altra fumata nera. Anche oggi spuntati diversi nomi «burla»

ATS / sam

25.1.2022 - 21:21

Un momento del secondo scrutinio alla Camera dei deputati a Roma delle elezioni presidenziali, dopo il primo turno di votazioni si è rivelato inconcludente. 
Un momento del secondo scrutinio alla Camera dei deputati a Roma delle elezioni presidenziali, dopo il primo turno di votazioni si è rivelato inconcludente. 
EPA

A vuoto, come previsto, anche il secondo scrutinio per l'elezione del presidente della Repubblica italiana. 

ATS / sam

25.1.2022 - 21:21

Le schede bianche sono state 527. Con 39 preferenze, i più votati sono risultati l'attuale capo dello Stato Sergio Mattarella, che ieri aveva ottenuto 16 consensi, e Paolo Maddalena, che ne guadagna 3 rispetto alla prima votazione. Sono invece 38 le schede nulle e 125 i voti dispersi.

Tra gli altri nominativi scritti sulle schede, non sono mancati nemmeno oggi quelli «burla». Sono quindi spuntati i nomi di Claudio Baglioni, Christian De Sica, Giovanni Rana o di Paola Regeni, madre di Giulio.

In sostanza, quindi, anche in questa seconda votazione, nessuno ha raggiunto il quorum previsto dalla Costituzione dei due terzi dei componenti del Collegio, come ha sottolineato il presidente della Camera Roberto Fico proclamando il risultato dello spoglio.

Servirà una nuova votazione, la terza, prevista per domani - mercoledì - a partire dalle 11.00.

ATS / sam