Salvini: «I destini dell'Italia vengono decisi a Bruxelles»

ATS

29.8.2019 - 07:26

Il ministro dell'Interno italiano Matteo Salvini ha mostrato la sua contrarietà al nuovo governo che si prospetta
Source: KEYSTONE/EPA ANSA/ANGELO CARCONI

«Ho l'impressione che i destini dell'Italia si siano decisi a Parigi, Berlino o Bruxelles. Qualcuno ha scelto un governo debole, che magari riapra i porti». Lo ha detto mercoledì a tarda sera il ministro dell'Interno italiano Matteo Salvini, a 'Stasera Italia'.

«Mi dà fastidio che l'Italia possa essere in svendita», ha sottolineato.

«Ci sarà un monocolore del Pd, perché Giuseppe Conte è del Partito Democratico. E hanno chiesto pure un vicepremier. Mi dispiace per questo cambiamento», ha aggiunto poco più tardi Salvini al Tg1.

Giuseppe Conte convocato al Quirinale

Nel frattempo oggi, giovedì, parte il tentativo per il Conte-bis. Mattarella ha convocato il premier uscente per oggi alle 9.30 al Quirinale.

Gli affiderà l'incarico di formare un governo in base all'intesa politica certificata nelle consultazioni da Cinque Stelle e Pd. I nodi ora riguardano, più che il programma, i ruoli e il consenso interno, a cominciare dall'incarico di Luigi Di Maio e dal voto sulla piattaforma Rousseau.

«Serve il coraggio di tentare per chiudere la stagione dell'odio», dice Zingaretti. Il capo M5s rivendica di aver già rinunciato al ruolo di premier indicando Conte un anno fa e declinando oggi un nuova offerta della Lega. Salvini: «Il mio errore? Non mi aspettavo il gesto dei renziani».

Le immagini del girono

Tornare alla home page

ATS