Giustizia

Sudafrica: al via processo contro l'ex presidente Jacob Zuma

SDA

17.5.2021 - 16:00

Inizia oggi in Sudafrica il processo contro l'ex presidente Jacob Zuma, su cui pendono 16 capi di imputazione per frode, corruzione, estorsione.
Keystone

Inizia oggi in Sudafrica il processo contro l'ex presidente Jacob Zuma, su cui pendono 16 capi di imputazione per frode, corruzione, estorsione.

SDA

17.5.2021 - 16:00

I capi d'accusa sono in relazione all'acquisto nel 1999 di jet da combattimento, motovedette e attrezzature militari da cinque compagnie europee produttrici di armi per una cifra pari a 30 miliardi di rand, equivalenti all'epoca a quasi 5 miliardi di dollari.

Il 79enne ex capo di Stato, all'epoca vice del presidente Thabo Mbeki, è accusato di aver accettato tangenti per un ammontare di 4 milioni di rand da una delle compagnie armatrici, la francese Thales.

Negli anni il caso è stato rinviato numerose volte perché Zuma ha presentato una serie di mozioni per far cadere le accuse. Lo scorso mese, tutti i legali di Zuma lo hanno abbandonato senza dare una motivazione.

Non è chiaro se all'udienza di oggi Zuma chiederà un nuovo rinvio per riorganizzare la sua difesa o se sceglierà di rappresentare sé stesso durante il processo, che ha definito una caccia alle streghe politica.

Decine di persone, tra le quali alti funzionari del partito di governo African national congress (Anc) come il segretario generale Ace Magashule, sospeso di recente, hanno organizzato una manifestazione di sostegno per Zuma davanti all'Alta corte di Pietermaritzburg. «Sono qui per sostenere il presidente Zuma», ha detto Magashule all'agenzia Afp, liquidando il processo come «politico».

SDA