Afghanistan

Gli Stati Uniti avvertono, minaccia credibile a Kabul

SDA

29.8.2021 - 08:43

Via dall'Afghanistan dopo vent'anni: militari britannici salgono su un A400M all'aeroporto di Kabul.
Keystone

Gli Stati Uniti mettono in guardia i propri cittadini a Kabul di una «minaccia specifica e credibile vicino all'aeroporto».

SDA

29.8.2021 - 08:43

Agli americani è quindi chiesto di non recarsi allo scalo della capitale afgana: chi si trova nei pressi degli ingressi dell'aeroporto dovrebbe lasciarli immediatamente, afferma l'ambasciata americana a Kabul.

Intanto il «Washington Post» riferisce che l'amministrazione Biden intende ritirare dall'Afghanistan l'ambasciatore e tutto lo staff diplomatico entro martedì 31 agosto.

Secondo le fonti del giornale non è chiaro se e quando potrebbero tornare nel paese asiatico. Nonostante l'interesse dei talebani a una presenza diplomatica americana a Kabul, l'amministrazione Biden non ha ancora deciso se mantenerla.

Da parte sua la missione del Regno Unito in Afghanistan si è chiusa la notte scorsa dopo vent'anni con l'ultimo volo della Raf che ha lasciato l'aeroporto di Kabul. Lo ha twittato il ministro della difesa Ben Wallace. Sono circa 15'000 le persone evacuate dal paese, di cui 5'000 cittadini britannici e oltre 8'000 afgani che hanno lavorato per il Regno Unito.

L'ambasciatore britannico in Afghanistan Laurie Bristow è partito con l'ultimo volo ed è stato lasciato in Qatar da dove guiderà l'impegno diplomatico, per la sicurezza e umanitario del Regno Unito. Il governo di Londra ha già annunciato che intende ristabilire una presenza diplomatica a Kabul «non appena la situazione politica e di sicurezza nel paese lo consentirà».

SDA