Washington

Capitol Hill evacuato a causa di una minaccia aerea

SDA

21.4.2022 - 08:17

I paracadutisti dopo il lancio dal velivolo che, per misura precauzionale, ha provocato l'evacuazione del Capitol.
Keystone

La polizia ieri sera ha brevemente evacuato Capitol Hill, sede del Congresso degli Stati Uniti nella capitale, a causa di una minaccia aerea, poi rientrata.

SDA

21.4.2022 - 08:17

«Il Capitol è stato evacuato questa sera (ieri sera, ndr) per abbondanza di cautela. Non c'è alcuna minaccia al Campidoglio», si legge in un comunicato della polizia.

Per ora non vi sono state spiegazioni ufficiali del falso allarme che ha portato all'evacuazione, ma Garrett Haake, corrispondente dell'emittente Nbc per il Congresso americano, ha twittato di aver visto alcune persone paracadutarsi vicino al Campidoglio mentre scattava l'allerta.

La televisione, citando la polizia, ha riferito che si trattava di una esercitazione da parte del team Army Golden Knights nel vicino Washington Nationals Park stadium. «Potrebbe essere che non abbiano informato la polizia di Capitol Hill che sarebbero stati nel loro spazio aereo. Una poliziotta mi ha detto che ha visto un piccolo aeroplano che sembrava ruotare intorno prima che i paracadutisti si lanciassero», ha cinguettato Haake. Lo stadio si trova a circa 2,5 chilometri da Capitol Hill.

La speaker della Camera, Nancy Pelosi, ha denunciato «l'apparente negligenza» della Federal Aviation Administration (Faa), l'autorità degli Usa preposta al controllo dei voli, da lei accusata di aver provocato «un panico inutile» al Capitol.

«Il fatto che l'autorità americana del volo abbia apparentemente fallito nell'informare la polizia del Capitol del sorvolo previsto sul Nationals Stadium è scandaloso e ingiustificabile», si legge in un suo comunicato. «Il panico inutile causato da questa apparente negligenza è stato particolarmente pregiudizievole per gli eletti, il personale e gli impiegati, sempre segnati dal trauma dell'attacco sul loro luogo di lavoro il 6 gennaio», ha aggiunto facendo riferimento all'assalto subito dal Congresso nel 2021.

SDA