Novità in classe

A Lugano in 3'515 tornano a scuola

SwissTXT / pab

26.8.2021

Immagine d'illustrazione
Archivio Ti-Press 

Lunedì prende il via il nuovo anno scolastico e giovedì Lugano ha presentato diverse novità: Arriva il direttore aggiunto in tutte le zone e sono stati assunti 18 nuovi insegnanti.

SwissTXT / pab

26.8.2021

Si va dall'estensione della figura del direttore aggiunto, che coprirà tutte e 5 le zone, all'assunzione di 18 nuovi insegnati; all'apertura della nuova sede di scuola dell'infanzia di Molino Nuovo, come riporta il portale della RSI.

Toccherà l'intero corpo docenti, invece - circa 300 persone - un percorso formativo dal titolo «Il benessere e lo sviluppo di relazioni interpersonali positive». L’argomento, si legge in una nota diffusa giovedì dalla Città, "è ritenuto centrale per la scuola odierna e la formazione si svilupperà approfondendo in particolare le tematiche «Il colloquio difficile e l’ascolto» e «La gestione delle emozioni».

Per quanto riguarda i nuovi progetti formativi, nell'Aula nel bosco di Brè aperta nel 2020, si è aggiunta un’ulteriore proposta didattica per le classi dell’istituto scolastico in collaborazione con la Civica Filarmonica di Lugano, si legge sul sito della RSI. Gli allievi potranno passare una mattinata nell'Aula all’insegna dei suoni del bosco e alla scoperta delle relazioni tra la grande musica e la natura.

Un ulteriore progetto riguarda l’Esposizione filatelica mondiale di Lugano Helvetia 2022: «Il mio quartiere in un francobollo». Cinque classi di quarta elementare di Lugano, una per Zona, potranno avvicinarsi al mondo della filatelia grazie a un progetto interdisciplinare mirato a produrre dei veri francobolli ideati dagli allievi sul tema del quartiere in cui vivono.