Balzo dei casi in Ticino, un morto nei Grigioni

Swisstxt

25.10.2021 - 11:00

Con qualche giorno di ritardo anche in Ticino si osserva la stessa dinamica di aumento repentino dei contagi in atto a livello nazionale. Nei Grigioni si registra un morto a causa del Sars-CoV-2 nelle ultime 24 ore.

Immagine d'illustrazione
Immagine d'illustrazione
Keystone

Swisstxt

25.10.2021 - 11:00

Il Ticino, che finora non era stato toccato dall’aumento dei contagi in atto a livello nazionale da una decina di giorni, nelle ultime 72 ore ha registrato 54 nuove positività al covid.

Si tratta del numero più alto di nuovi casi emersi durante il weekend da oltre un mese. A titolo di paragone, lo scorso fine settimana i contagi erno stati 32.

Da venerdì il numero dei ricoverati per Covid-19 è sceso da 11 a 9 con una persona in terapia intensiva. Non vi sono invece stati ulteriori decessi (1'007 da inizio pandemia con 36'482 casi confermati).

A livello cantonale 231'952 persone risultano essere completamente vaccinate (la quota è del 66,1%). Finora sono state somministrate 468'886 dosi.

Un morto nei Grigioni

I Grigioni hanno registrato un altro decesso per il Covid-19. Si tratta della 202esima morte a livello cantonale legata alla malattia provocata dal coronavirus dall'inizio della pandemia.

Le autorità cantonali lunedì hanno anche reso noto che nell'arco delle ultime 24 ore sono emersi altre 9 positività. Un dato leggermente inferiore a quelli degli ultimi giorni, segno, forse, che i focolai emersi la scorsa settimana nella Prettigovia ora sono sotto controllo.

La situazione negli ospedali, dopo i diversi ricoveri registrati la scorsa settimana, non ha subito variazioni di rilievo: i degenti sono 23, 5 dei qual in terapia intensiva.

Swisstxt