Badante in manette per aver sottratto migliaia di franchi

SwissTxt / pab

2.6.2020

Immagine d'illustrazione
Keystone / archivio

Un badante è stato arrestato giovedì con l’accusa di avere sottratto 20'000 franchi a un anziano del Luganese

Un badante straniero è stato arrestato giovedì scorso con l’accusa di avere derubato l’anziano (residente nel Luganese) di cui si prendeva cura da anni. In totale si parla di circa 20'000 franchi, sottratti sull’arco di diversi mesi, che l’uomo ha prelevato al bancomat utilizzando la sua carta.

La vittima del raggiro se n'è accorta controllando gli estratti del conto. Di qui la denuncia penale, che ha fatto scattare le indagini. L’imputato, contro il quale si ipotizzano i reati di furto e di abuso di un impianto per l’elaborazione di dati, dovrà rimanere dietro le sbarre almeno per i prossimi due mesi.

Il badante ha ammesso le sue responsabilità, ma l’inchiesta è soltanto agli inizi. Gli inquirenti, coordinati dalla procuratrice pubblica Petra Canonica Alexakis, vogliono infatti capire se non ci siano anche delle malversazioni precedenti. Nel frattempo hanno già recuperato buona parte del maltolto.

Ticino e Grigioni giorno per giorno

Tornare alla home page