Banfi: «Il mercato di Bellinzona va avanti»

Swisstxt / pab

9.11.2020

Distribuzione di mascherine al mercato di Bellinzona
Distribuzione di mascherine al mercato di Bellinzona
Ti-Press / archivio

Il vicepresidente della società dei commercianti di Bellinzona Carlo Banfi: «Vogliamo continuare, con distanze e mascherine».

Da lunedì in Ticino sono vietati i ritrovi privati, gli assembramenti spontanei e le manifestazioni pubbliche con più di 5 persone. Lo ha comunicato domenica il Governo. Non è però ancora del tutto chiaro se queste regole valgano o no anche per i mercati all'aperto, come quello del sabato di Bellinzona.

«Noi vogliamo andare avanti», dice alla RSI il vicepresidente della società dei commercianti di Bellinzona Carlo Banfi. «Da quando è partita la seconda ondata c'è molta meno gente di prima. Ora chi viene al mercato del sabato compra e va a casa. E visto che l'affluenza è molto ridotta si riesce a mentenere la distanza di 1 metro e mezzo senza problemi. Certo però bisognerà tenere sempre la mascherina», aggiunge.

«Il mercato di Natale a Bellinzona invece non si terrà. Si rischia di avere troppa gente. È un anno cosi, bisogna accontentarsi», conclude Banfi.

Tornare alla home page