Carità, condannato ex viceprimario

SwissTXT

2.11.2017 - 12:31

La Corte delle Assise correzionali, presieduta dal giudice Mauro Ermani, ha condannato l'ex viceprimario della Carità di Locarno comparso alla sbarra per avere fatturato come suoi, tra il 2011 e il 2013, 83 interventi chirurgici eseguiti in realtà da 2 capiclinica. La sentenza ha confermato l'impianto accusatorio del sostituto procuratore generale Andrea Pagani. Il medico è dunque stato ritenuto colpevole dei reati di ripetuta falsità in documenti e di truffa (consumata e tentata), anche se non nella forma qualificata. Il 53enne - ha stabilito la Corte - non la commise infatti per mestiere. La difesa ricorrerà in appello.

Tornare alla home page

SwissTXT