Cooperare per il San Giorgio

SwissTXT

26.2.2018 - 18:05

Un tesoro per i paleontologi
Source: © Ti-Press / Sara Solcà

I responsabili della gestione del sito del Monte San Giorgio, uno dei maggiori giacimenti di fossili del mondo riconosciuto come patrimonio mondiale dell'umanità dal 2003 sul versante svizzero e dal 2010 su quello italiano, si sono incontrati lunedì ad Arcisate per definire il piano dei prossimi 10 anni, che va ad attualizzare quello già esistente e che sarà pronto nei prossimi mesi.

Lo hanno fatto con l'aiuto di uno dei massimi esperti internazionali dell'UNESCO, Pierre Galland. "La gestione scientifica funziona bene", afferma lo specialista, ma "bisogna incentivare la coordinazione fra i due paesi, migliorare le relazioni pubbliche, le infrastrutture turistiche".

Tornare alla home page

SwissTXT