COVID-19: esplodono i casi in Ticino, oltre 100 in un giorno

SwissTxt / pab

14.10.2020

È solo questione di tempo. Tra meno di due settimane anche le ospedalizzazioni torneranno ad aumentare in modo sensibile. Nella foto d'archivio: La Carità di Locarno, primo ospedale COVID-19 all'inizio della pandemia.
Ti-Press / archivio

Impennata di contagi da COVID-19 in Ticino e nei Grigioni, ben 102 nuove infezioni in Ticino e nuovo record sul territorio retico, con 37 nuove persone risultate positive. 

Il Ticino ha superato quota 4’000 casi di coronavirus. Nelle ultime 24 ore sono infatti stati registrati ben 102 nuovi contagi, che portano il totale da inizio pandemia a 4’054. Da notare che nei soli primi 13 giorni di ottobre i nuovi casi sono stati ben 403.

Non sono segnalati nuovi decessi legati al Covid-19, che ieri, dopo oltre tre mesi, erano saliti di una unità a quota 351.

Negli ospedali, rispetto a ieri, ci sono state due dimissioni e un ricovero, mentre un paziente è sempre ricoverato in terapia intensiva e sottoposto a respirazione artificiale.

Grigioni, segnalati 37 nuovi casi

Sono 37 i nuovi casi di coronavirus segnalati nei Grigioni, un nuovo massimo giornaliero dall’inizio di aprile, che portano il totale a 1’318 contagi confermati dall’inizio della pandemia.

I casi attivi sono saliti dai 154 segnalati ieri ai 178 di oggi, con 561 persone in quarantena.

Restano stabili a tre le persone ricoverate in ospedale, di cui una in cure intense ma che non necessita di respirazione artificiale. Fermo anche il bilancio dei decessi, stabile a 50 morti da oltre quattro mesi.

Tornare alla home page