Sempre più persone in ospedale sia in Ticino che nei Grigioni

Swisstxt

29.11.2021 - 06:22

Non accenna minimamente a migliorare la situazione pandemica sia in Ticino che nei Grigioni. I contagi rimangono alti in entrambi i cantoni, le ospedalizzazioni continuano a crescere e si registrano in totale tre nuovi decessi. 

Immagine d'illustrazione
Immagine d'illustrazione
Keystone / Ti-Press

Swisstxt

29.11.2021 - 06:22

Anche il weekend appena trascorso, come già il precedente, conferma il trend negativo delle cifre della pandemia in Ticino.

Da sabato a oggi (lunedì) vengono infatti segnalati altri quattro ricoveri, con il totale dei pazienti ora a 70 unità, e due decessi legati al Covid-19.

Lunedì scorso i pazienti negli ospedali erano 40 (+75% su base settimanale), mentre da venerdì i ricoverati sono cresciuti appunto di quattro unità. Le positività emerse nel corso delle 72 ore sono state 344, mentre lunedì scorso erano state 255 (+35% su base settimanale).

Nelle ultime tre settimane la media di nuove infezioni giornaliere è passata nelle ultime tre settimane da 53 a 84 fino a 131.

Un morto anche nei Grigioni

Nei Grigioni, nelle ultime 24 ore, le autorità hanno segnalato un ulteriore morto legato al Covid-19. L’ultimo decesso risale allo scorso martedì e il totale delle vittime da inizio pandemia arriva ora a 207.

Continuano a crescere anche le ospedalizzazioni, con quattro nuove persone ricoverate. Sono 51 ora i pazienti ricoverati per Covid-19 nel cantone, una cifra che non si vedeva dallo scorso gennaio, mentre ci sono quattro persone nei reparti di terapia intensiva (-1), di cui sempre tre sottoposti a respirazione artificiale.

Sul fronte dei contagi ne vengono segnalati 180. La zona più colpita è quella del distretto di Coira con 52 contagi, seguita da Landquart con 35.

Swisstxt