Fine vita Maienfeld: via libera per l'Hospiz Graubünden 

danu, ats

10.11.2022 - 11:41

Nell'Hospiz Graubünden di Maienfeld i malati terminali possono trascorrere la fine della loro vita in un ambiente ospitale e adatto.
Nell'Hospiz Graubünden di Maienfeld i malati terminali possono trascorrere la fine della loro vita in un ambiente ospitale e adatto.
Keystone

La struttura per persone in fin di vita «Hospiz Graubünden» di Maienfeld (GR) può continuare la sua attività anche dopo la fase pilota. Il Governo retico ha dato il via libera alla Stiftung am Rhein (Fondazione sul Reno) per una gestione ordinaria del piccolo centro.

danu, ats

10.11.2022 - 11:41

Stando alla comunicazione di oggi dell'Esecutivo grigionese, dal 2019 la fondazione gestisce, sotto forma di progetto pilota, un centro con quattro posti letto a Maienfeld.

La richiesta di questo servizio di cure palliative per malati terminali è stata elevata fin da subito. Il tasso medio di occupazione ha raggiunto l'88% e sono complessivamente 94 le persone che hanno potuto far capo ad un'adeguata assistenza nell'ultima fase della loro vita.

Nel 2020, il tasso di occupazione ha superato addirittura il 95%. «Questo dimostra che la necessità di questa offerta nel Cantone dei Grigioni è più che giustificata. In tal modo è stata colmata un'importante lacuna a livello assistenziale», si legge nella nota del Governo grigionese.

La Stiftung am Rhein potrà operare regolarmente a partire dal prossimo mese di gennaio. In base alla «Legge sulla cura degli ammalati», il Governo le garantisce un contributo cantonale annuo massimo di 400'000 franchi.

Grazie a questa decisione i malati terminali all'Hospiz Graubünden potranno anche in futuro trascorrere la fine della loro vita in un ambiente ospitale e adatto, con un'assistenza professionale e con la miglior qualità di vita possibile.

danu, ats