Covid

In Ticino un decesso in più, nei Grigioni aumentano i pazienti

Swisstxt

22.1.2022 - 10:30

Immagine d'illustrazione
Immagine d'illustrazione
archivio Ti-Press

È tornata a peggiorare la situazione pandemica a sud delle Alpi: in Ticino è stato registrato un nuovo decesso, mentre nei Grigioni sono aumentati i pazienti ricoverati in ospedale a causa del Covid-19.

Swisstxt

22.1.2022 - 10:30

Nelle ultime 24 ore, in Ticino, sono stati segnalati 1'348 nuovi casi di contagio, per un totale di 83'366, nonché un nuovo decesso (1'086 da inizio pandemia).

A livello ospedaliero la situazione rispecchia quella del giorno precedente con 158 ricoverati nei nosocomi ticinesi a causa del virus. Un paziente in più (16 in totale) è curato in terapia intensiva.

A livello di vaccinazione (dati di ieri, venerdì) il Cantone comunica che il 71,3% della popolazione è completamente vaccinato e che il 39,4% ha ricevuto anche il richiamo.

Nei Grigioni tornano ad aumentare i pazienti Covid

Nei Grigioni invece, dopo i dati nel segno della stabilità di venerdì, i pazienti ricoverati in ospedale a causa del Covid-19 sono tornati ad aumentare. Con quattro ammissioni nelle ultime 24 ore, salgono a 43 i pazienti, di cui sempre 6 sottoposti a ventilazione assistita.

Il bollettino diffuso sabato dalle autorità sanitarie annuncia inoltre 792 nuovi contagi confermati in laboratorio, un dato in leggera crescita rispetto a quello di venerdì (761).

Non viene invece segnalato nessun nuovo decesso, con il totale da inizio pandemia invariato a 241 vittime.

Le regioni Maloja e Bernina restano le maggiormente colpite in proporzione alla popolazione, mentre quella di Plessur (con la capitale Coira) lo è in valori assoluti con 192 nuovi casi.

Swisstxt