Pandemia

Negli ospedali ticinesi un solo paziente Covid, non succedeva da ottobre

Swisstxt

10.6.2021 - 10:56

Immagine d'archivio
Immagine d'archivio

Continua ad essere stabilmente positiva la situazione pandemica in Ticino e nei Grigioni, dove però si registra un decesso, il primo dopo due settimane. 

Swisstxt

10.6.2021 - 10:56

Nelle ultime 24 ore in Ticino sono stati registrati 11 nuovi contagi da coronavirus. Un dato che conferma il basso livello di circolazione del virus a livello cantonale.

Il miglioramento della situazione è confermato anche dalla dimissione di una delle due persone che giovedì mattina erano ancora ricoverate a causa del Covid-19.

Era dallo scorso ottobre che il numero dei degenti negli ospedali ticinesi era superiore. Allora si era all’inizio della seconda ondata pandemica durante la quale in Ticino vi sono stati 30’000 contagi, 2’500 ricoveri e 645 decessi (dei quali oltre 500 concentrati tra la fine di ottobre e la fine di gennaio).

Dopo due settimane un morto nei Girgioni

Sono 15 come la vigilia i nuovi contagi da Covid annunciati oggi, giovedì, dalle autorità sanitarie grigionesi. Il totale va così a superare le 13’500 unità da inizio pandemia e per il terzo giorno consecutivo cresce il numero dei casi attivi (99, +6).

Soprattutto, però, si registra il primo decesso da due settimane a questa parte (l’ultimo era stato comunicato il 28 maggio). Il bilancio da inizio pandemia si aggrava così a 192 decessi.

Nel cantone si trovano in quarantena 167 persone, mentre quelle ricoverate in ospedale passano da 6 a 4.

Swisstxt