Onere fiscale Imposte, il Governo ticinese compensa il rincaro adeguando tariffe e deduzioni

Swisstxt

15.11.2023 - 14:57

La decisione odierna del Consiglio di Stato.
La decisione odierna del Consiglio di Stato.
Tipress

Il Consiglio di Stato ha annunciato mercoledì l'adeguamento delle tariffe e delle deduzioni per compensare gli effetti della progressione a freddo nell'ambito dell'imposta cantonale sul reddito delle persone fisiche.

15.11.2023 - 14:57

Si parla di progressione a freddo quando, a seguito del rincaro, il reddito imponibile del contribuente è tassato con un'aliquota superiore, nonostante il suo reddito effettivo non sia aumentato. In altre parole deve pagare più tasse con gli stessi guadagni.

Con questo adeguamento da parte del cantone quindi, i contribuenti non dovranno sopportare un onere fiscale maggiore a causa del rincaro, se il loro potere d’acquisto dovesse rimanere invariato.

La compensazione avviene mediante adeguamento delle fasce tariffarie e degli importi deducibili rispetto al rincaro cumulato.

L’ultima compensazione da parte del Consiglio di Stato risale al periodo fiscale 2012. Il rincaro cumulato da allora ammonta al 2.5%.

Ecco cosa cambia

Per le tariffe, la prima fascia di reddito imponibile alla quale applicare l’aliquota minima dell’imposta sul reddito passerà da 12'000 a 12'300 franchi per le persone sole e da 19'600 a 20'100 franchi per i coniugati.

L’aliquota massima sarà raggiunta per le persone sole a partire da un reddito imponibile di 374’500 franchi (finora 365’400 franchi) e per i coniugi a partire da un reddito imponibile di 749'100 franchi (finora 730'800 franchi).

Anche le varie deduzioni saranno indicizzate. Ad esempio, le deduzioni per oneri assicurativi (cassa malati) passeranno da un massimo di 5'200 a 5'400 franchi per le persone sole, rispettivamente da 10'500 a 10'700 franchi per i coniugati, quelle per figli e persone bisognose a carico da 11'100 a 11'300 franchi, mentre la deduzione per il doppio reddito dei coniugi verrà aumentata da 7'700 a 7'900 franchi.

Pure il reddito imponibile minimo  ai fini dell’imposta globale sul dispendio è oggetto di adeguamento e passerà dagli attuali 400'000 a 429'100 franchi.

Swisstxt