Lauree false

IPUS, chiesti fino a 3 anni e 10 mesi

SwissTXT

31.10.2018 - 15:00

La pena richiesta dalla procuratrice pubblica Raffaella Rigamonti nei confronti dei due ex titolari dell'istituto privato di Chiasso è di 3 anni e 10 mesi (foto simbolica).
Keystone

Tre anni e 10 mesi per il 63enne ex direttore della IPUS e 3 anni per la sua ex compagna, 48enne, segretaria dell'istituto.

È la pena richiesta mercoledì dalla procuratrice pubblica Raffaella Rigamonti nei confronti dei due ex titolari dell'istituto privato di Chiasso, alla sbarra alle Assise Criminali di Lugano.

Per entrambi inoltre l'accusa ha chiesto l'espulsione dalla Svizzera. I reati di cui sono accusati vanno dalla ripetuta truffa aggravata alla ripetuta amministrazione infedele qualificata, per aver raggirato centinaia di ragazzi utilizzando le loro rette per scopi personali.

Nel pomeriggio la parola alla difesa.

Tornare alla home page

SwissTXT