Istruzione

La riforma liceale non convince

SwissTXT

10.11.2019 - 19:03

©Ti-Press
©Ti-Press
Source: ©Ti-Press

Il Forum degli insegnanti, che unisce le associazioni e realtà ticinesi che si occupano di scuola, critica la riforma liceale avviata dal Dipartimento dell’educazione, cultura e sport.

In un comunicato diramato domenica, l'organizzazione sottolinea che il progetto deve essere «fermato» poiché «approssimativo». In particolare, a preoccupare, è l’introduzione dell’informatica al liceo -che l’autorità federale impone ai cantoni entro il 2022- «prevista in Ticino già a partire da settembre 2020, pur nella consapevolezza che l’insegnamento dovrà essere affidato a docenti non adeguatamente qualificati», viene sottolineato nella nota.

Ticino e Grigioni giorno per giorno

Tornare alla home page

SwissTXT