Medaglia di bronzo

L'olimpionico Noè Ponti ricevuto dal Governo ticinese

pab

16.8.2021

La medaglia di bronzo ai giochi olimpici di Tokyo 2020 Noè Ponti è stato ricevuto lunedì a Palazzo delle Orsoline dal Consiglio di Stato ticinese

pab

16.8.2021

Il Governo si è congratulato per la medaglia di bronzo olimpica conquistata ai giochi olimpici di Tokyo 2020, nella specialità dei 100 metri delfino, dal giovane gambarognese, esprimendogli le proprie felicitazioni, a nome di tutta la comunità ticinese, per lo storico risultato ottenuto lo scorso 31 luglio in Giappone.

Lo comunica il cantone in una nota, specificando che l’incontro è stato l’occasione per discutere delle eccellenti prestazioni che Noè Ponti ha fatto registrare in questa stagione: «un crescendo entusiasmante», culminato con la medaglia olimpica.

Consegnando un omaggio a nome del Consiglio di Stato, il Presidente Manuele Bertoli ha colto infine l’occasione per rivolgere a Noè Ponti i migliori auguri in vista del suo futuro sportivo e accademico, che vedrà il giovane nuotatore proseguire negli Stati Uniti i propri studi e allenamenti.

Quella di Ponti, si ricorda nella nota, è la ventunesima medaglia olimpica assegnata a un atleta ticinese, ed è giunta a 101 anni dalla prima, che fu conquistata il 3 agosto 1920 ad Anversa, in Belgio, dal tiratore bellinzonese Domenico Giambonini.