Guerra in Ucraina

Lugano, stilato l'elenco di aiuti necessari per i profughi in arrivo

Swisstxt

6.3.2022 - 15:39

Un momento della raccolta che prosegue fino al 13 marzo al Padiglione Conza
Tipress

La Città di Lugano ha comunicato che il comune si sta preparando in maniera concertata con Cantone e Confederazione ad accogliere i profughi in arrivo dall’Ucraina.

Swisstxt

6.3.2022 - 15:39

Questo coordinando in particolare la ricerca di un luogo temporaneo di accoglienza e l’invio di beni di prima necessità sul luogo per i quali la raccolta va avanti fino al 13 marzo.

Occorrono medicamenti per adulti, bambini e bebè, cibo a lunga scadenza, omogeneizzati per bebè, latte in polvere per bebè, biberon/ciucci, cibo per bambini celiaci/allergici e cibo secco per animali come pure indumenti caldi e quello che occorre per l'igiene personale.

Si raccolgono segnalazioni per gli alloggi

Per quanto riguarda la presa a carico, si legge nella nota delle autorità, «il Cantone sta pianificando un dispositivo di accoglienza unitamente alla Protezione civile».

Al momento, la Città sta già raccogliendo segnalazioni di cittadini relative alla disponibilità di alloggi temporanei situati nel Comune di Lugano.

Queste segnalazioni devono includere l’informazione relativa all’indirizzo, al nominativo della persona di contatto, al suo numero di telefono, al tipo di struttura (appartamento di vacanza, pensione, casa parrocchiale, colonia di vacanza, eccetera) e alla durata minima della soluzione proposta. Le segnalazioni vanno inoltrate all’indirizzo mail aiutoucraina@lugano.ch.

Swisstxt