Ticino

Manifestazioni natalizie tra mascherine e certificato Covid

SwissTXT / pab

3.12.2021

Una foto scattata a Locarno on Ice prima della pandemia
Una foto scattata a Locarno on Ice prima della pandemia
TI-PRESS

Chi vorrà partecipare agli eventi natalizi in Ticino dovrà fare i conti con varie norme, già predisposte dai comuni in attesa che il Consiglio federale oggi, venerdì, illustri le nuove restrizioni che intende mettere in campo per lottare contro l’aumento dei casi di Covid-19.

SwissTXT / pab

3.12.2021

Ieri, giovedì, ha preso il via Locarno On Ice, dopo che la scorsa edizione era saltata a causa della pandemia. Per accedere alla pista di ghiaccio non è necessario mostrare il certificato Covid, mentre lo è, insieme all’uso della mascherina, per chi vuole recarsi al villaggio.

«Siamo in contatto da tempo con gli uffici cantonali competenti e abbiamo valutato le varie opzioni. La manifestazione, infatti, è soprattutto all’aperto; inoltre abbiamo anticipato l’obbligo del certificato Covid, che verrà introdotto dal Consiglio federale (anche per le piccole manifestazioni, ndr.)», spiega alla RSI Samantha Bourgoin, dell’associazione che organizza la manifestazione

«Siamo flessibili anche per adeguarci alla situazione: abbiamo un igloo in meno, abbiamo più casette aperte e la ventilazione forzata nell’igloo, insomma abbiamo presa una sana decisione anche per la nostra salute mentale», aggiunge.

Bourgoin spiega inoltre che la manifestazione è pronta a correggere il tiro e addirittura a chiudere i battenti in poco tempo se la situazione o le decisioni delle autorità politiche dovessero renderlo necessario.

Torna la mascherina obbligatoria a Lugano

Nel frattempo, Lugano vuole reintrodurre l’obbligo di indossare la mascherina nelle piazze e vie del nucleo, in particolare nelle aree dove sono situate le casette del mercatino natalizio. Per quanto riguarda il veglione di Capodanno, la città non ha ancora preso una decisione se e dove organizzarlo.

Chiasso, si legge oggi su laRegione, intende proporre tutte le manifestazioni pensate per il periodo natalizio, ma ovviamente attenendosi alle misure che saranno introdotte oggi dal Governo, riorganizzando quindi tutto se necessario.