Migrazione, riorganizzazione conclusa

SwissTXT

22.1.2018 - 12:07

Le attività degli ex sportelli regionali sono centralizzate a Lugano
SwissTXT

Il cantiere della riorganizzazione dell'ufficio ticinese della migrazione chiamato a trattare 140'000 pratiche all'anno è concluso.

Lunedì a Bellinzona il Dipartimento delle istituzioni ha presentato il nuovo assetto definitivo del settore in vigore dallo scorso 4 dicembre quando vi è stata la chiusura degli sportelli regionali e la creazione del servizio nuove entrate con sede a Lugano. Le novità riguardano lo sportello elettronico unico per tutte le pratiche inerenti i permessi (www.ti.ch/migrazione) e i controlli. Questi sono stati intensificati tramite la collaborazione dei funzionari del settore, i comuni e la polizia cantonale.

Tornare alla home page

SwissTXT