Nel 2020

Servizio militare e Protezione civile, abilità dell'81% in Ticino

Swisstxt

31.5.2021 - 12:10

Des soldats de la compagnie sanitaire 1 arrivent lors de la mobilisation afin d'intervenir dans le systeme des soins en Suisse romande lors de la crise du Coronavirus (Covid-19) le dimanche 8 novembre 2020 a la Caserne de Moudon. Des le debut de semaine, les miliatires dechargeront le systeme de sante du canton de Geneve dans le domaine du transport et des soins de base apportes aux patients du Covid-19. (KEYSTONE/Jean-Christophe Bott)
Des soldats de la compagnie sanitaire 1 arrivent lors de la mobilisation afin d'intervenir dans le systeme des soins en Suisse romande lors de la crise du Coronavirus (Covid-19) le dimanche 8 novembre 2020 a la Caserne de Moudon. Des le debut de semaine, les miliatires dechargeront le systeme de sante du canton de Geneve dans le domaine du transport et des soins de base apportes aux patients du Covid-19. (KEYSTONE/Jean-Christophe Bott)
KEYSTONE

Le statistiche riferite all’abilità al Servizio militare e al servizio della Protezione civile dei giovani ticinesi hanno fatto registrare dati molto positivi.

Swisstxt

31.5.2021 - 12:10

Complessivamente il grado di abilità nel 2020 ha raggiunto l’81.1% (nel 2019 era 78.6%). Lo ha reso noto lunedì la Sezione del militare e della protezione della popolazione, Comando di circondario e Sevizio della Protezione civile.

Il risultato è ancor più significativo se si tiene conto dei disagi e della difficoltà del reclutamento che è stato anche temporaneamente interrotto, nel 2020, a causa della pandemia. Il valore raggiunto è in media con quello nazionale, che si attesta all’81.4% (2019: 80.2%).

Swisstxt